Masciarelli Tenute Agricole S.r.l.

1. Ambito di Applicazione
 
1.1 Le presenti condizioni generali ("Condizioni Generali") disciplinano la vendita dei vini, delle selezioni di vini e di ogni altro prodotto ("Prodotti") commercializzato dalla società Masciarelli Tenute Agricole S.r.l. (di seguito, il “Venditore”).
 
1.2 Le Condizioni Generali si applicano a tutte le compravendite dei Prodotti stipulate dal Venditore con ciascuno dei propri clienti (di seguito, l'"Acquirente"), indipendentemente dal luogo di sottoscrizione ed esecuzione dei relativi contratti, ed indipendentemente dal luogo in cui l’Acquirente abbia la propria sede, la propria residenza, o il proprio centro di interessi. Le Condizioni Generali trovano applicazione anche a prescindere dalla natura fisica o giuridica dell’Acquirente o dall’acquisto dei Prodotti a scopo personale o professionale.
 
1.3 L’Acquirente è tenuto a leggere attentamente le presenti Condizioni Generali, nonché tutte le altre informazioni rilevanti ai fini della compravendita dei Prodotti pubblicate dal Venditore sul proprio sito internet alla seguente pagina web: http://www.masciarelli.it (di seguito, il “Sito”).
 
1.4 Mediante l’invio o l’accettazione di una proposta contrattuale per l'acquisto dei Prodotti, o l’emissione di un ordine di acquisto, l'Acquirente si impegna a rispettare le presenti Condizioni Generali.
 
1.5 Le Condizioni Generali integrano le pattuizioni scritte eventualmente in essere tra il Venditore e l’Acquirente, fermo restando che, in caso di conflitto tra le Condizioni Generali e dette pattuizioni, queste ultime prevalgono sulle prime.
 
1.6 Il Venditore si riserva il diritto di modificare periodicamente le Condizioni Generali dandone pubblicazione sul proprio Sito.
 
2. Rapporti tra le Parti
 
2.1 Il Venditore non è obbligato ad evadere gli ordini o a riscontrare le proposte d’acquisto dell’Acquirente. L’accettazione degli ordini e delle proposte d’acquisto è assoggettata alla disponibilità dei Prodotti ed è in ogni caso rimessa alla libera determinazione del Venditore.
 
2.2 Il Venditore si riserva il diritto di modificare in ogni momento l'assortimento dei Prodotti vendibili ed ha la facoltà di subordinare l’accettazione o l’evasione degli ordini e delle proposte d’acquisto alla prestazione di adeguate garanzie ovvero al pagamento di una parte o dell’intero corrispettivo dovuto.
 
2.3 In caso di mancata accettazione degli ordini o delle proposte, o di impossibilità di evadere gli ordini da parte del Venditore, nulla è dovuto all’Acquirente a titolo di rimborso, risarcimento, indennizzo o a qualsiasi altro titolo, fatta eccezione per le ipotesi di dolo o colpa grave del Venditore e salvo l’obbligo per il Venditore di restituire all’Acquirente la quota di corrispettivo eventualmente anticipata per l’acquisto dei Prodotti.
 
2.4 Gli ordini e le proposte d’acquisto possono essere accettati dal Venditore sia per iscritto, sia per fatti concludenti, mediante la consegna dei Prodotti che ne formano l’oggetto.
 
3. Informazioni sui prodotti
 
3.1 Le schede tecniche dei Prodotti sono pubblicate all'interno del Sito e si assumono conosciute dall’Acquirente.
 
3.2 Qualsiasi informazione, descrizione o specifica fornita nel Sito, nei listini o nei cataloghi, nonché in qualunque altro materiale pubblicitario o illustrativo predisposto dal Venditore, ha carattere meramente indicativo.
 
3.3 Il Venditore si riserva il diritto di apportare ai Prodotti ed al loro packaging tutte le modifiche che ritiene opportune, sia sotto il profilo estetico, sia sotto il profilo funzionale, sempre nel rispetto delle norme di legge applicabili.
 
4. Prezzo e Termini di Pagamento
 
4.1 Il corrispettivo per la vendita dei Prodotti è quello di volta in volta indicato nel listino prezzi del Venditore (“Listino Prezzi”), al momento dell’invio o dell’accettazione di una proposta contrattuale o di un ordine d’acquisto, salvo diverso accordo per iscritto tra le parti. Eventuali sconti o condizioni di miglior favore per l’Acquirente sono pattuiti per iscritto nella documentazione contrattuale formalizzata tra le parti.
 
4.2 I corrispettivi indicati nel Listino Prezzi si intendono in Euro e comprensivi di IVA. I suddetti prezzi non includono le eventuali spese di spedizione, e nemmeno gli oneri, i dazi, le imposte e gli eventuali ulteriori costi che possano derivare dall’esportazione dei Prodotti e dall’espletamento delle formalità doganali, che restano interamente a carico dell’Acquirente.
 
4.3 Il Venditore si riserva il diritto di apportare al Listino Prezzi, in qualsiasi momento e senza preavviso, tutte le modifiche che reputi opportune.
 
4.4 Il Venditore declina ogni responsabilità per inesattezze nel Listino Prezzi, errori di stampa o errori di trascrizione.
 
4.5 In assenza di diverso accordo scritto, il corrispettivo di vendita, o il relativo saldo (dedotti eventuali anticipi), deve essere versato al Venditore nel termine essenziale di 60 (sessanta) giorni dalla data della fattura o – se antecedente – dalla data di preparazione per l’invio o consegna della merce, mediante bonifico bancario, come da coordinate bancarie indicate in fattura.
 
4.6 Il pagamento del corrispettivo convenuto si considera effettuato nel momento in cuil’importo pattuito entra nella disponibilità del Venditore. Resta inteso che tutte le eventuali spese o le commissioni bancarie dovute in ragione del pagamento sono a carico dell’Acquirente.
 
4.7 In caso di mancato o ritardato pagamento di una parte o dell’intero corrispettivo convenuto, il Venditore ha diritto all’automatica corresponsione degli interessi moratori sull’insoluto, in misura pari al saggio d'interesse del principale strumento di rifinanziamento della Banca Centrale Europea applicato alla sua più recente operazione di rifinanziamento, maggiorato di otto punti percentuali, ai sensi del decreto legislativo 231/2002, o al tasso di interesse altrimenti stabilito per iscritto dalle parti. Il predetto saggio di interesse decorrerà dal giorno successivo alla scadenza del termine di pagamento sino al giorno in cui il Venditore riceva l’effettivo pagamento dell’intero corrispettivo dovuto.
 
4.8 Il diritto del Venditore alla corresponsione degli interessi moratori deve intendersi in aggiunta a, e non in sostituzione di, qualsiasi altro diritto o rimedio che possa scaturire dal, o in ragione del, mancato pagamento o ritardo.
 
4.9 Qualora l’Acquirente non provveda alla corresponsione del corrispettivo di vendita o sia in ritardo con i pagamenti, il Venditore ha diritto di sospendere la consegna dei Prodotti e condizionarla al pagamento di tutto o parte del corrispettivo, o al rilascio di adeguate garanzie da parte dell’Acquirente.
 
4.10 Il pagamento del prezzo di vendita è regolato dal principio del solve et repete. In nessun caso l’Acquirente può trattenere in compensazione, o a qualsiasi altro titolo, le somme dovute per l’acquisto dei Prodotti in ragione di eventuali controcrediti che vanti nei confronti del Venditore.
 
5. Licenze ed Autorizzazioni
 
5.1 Qualora sia richiesto ai sensi di legge per permettere che l’Acquirente acquisti la proprietà o riceva all’indirizzo richiesto i Prodotti compravenduti, l'Acquirente ha l’obbligo di ottenere, a propria cura e spese, tutte le licenze e le autorizzazioni necessarie al riguardo, incluse quelle per l'importazione ed il transito dei Prodotti.
 
6. Consegna dei Prodotti
 
6.1 Il Venditore si libera dall'obbligo di consegna dei Prodotti mettendo la merce a disposizione dell’Acquirente, o di chiunque agisca in nome e per conto di quest’ultimo, all’interno dei propri locali commerciali o nei propri stabilimenti produttivi.
 
6.2 Una volta che i Prodotti siano stati messi a disposizione dell’Acquirente o di chiunque agisca in nome e per conto di quest’ultimo ai sensi della clausola 6.1 che precede, i rischi di perimento, furto, smarrimento e/o danneggiamento, così come gli eventuali danni diretti, indiretti, incidentali, speciali o consequenziali che possano derivare ai Prodotti, sono a carico dell’Acquirente. Le perdite o i deterioramenti dei Prodotti che si verifichino successivamente al trasferimento dei rischi all'Acquirente non liberano quest'ultimo dall'obbligo di pagare il prezzo.
 
6.3 Il Venditore si impegna ad utilizzare ogni ragionevole cura al fine di rispettare i termini di consegna pattuiti. Resta inteso, tuttavia, che i termini di consegna convenuti con l’Acquirente sono da ritenersi meramente indicativi e non essenziali per le parti.
 
6.4 L’eventuale ritardo nella consegna dei Prodotti non attribuisce all’Acquirente alcun diritto in ordine all’annullamento o alla risoluzione della compravendita, o all’esercizio di azioni per il risarcimento dei danni eventualmente patiti, salvo i casi di dolo o colpa grave del Venditore. L’Acquirente si impegna, pertanto, ad accettare la consegna tardiva dei Prodotti ed a rinunciare a qualsivoglia eccezione o pretesa in relazione a tale ritardo.
 
6.5 Nel caso in cui sia concordato il trasporto, l’Acquirente ha il diritto di scegliere il vettore o lo spedizioniere. Tuttavia, in assenza di precise indicazioni scritte, il Venditore ha facoltà di effettuare la consegna, a spese e rischi dell’Acquirente, secondo le modalità che ritiene più opportune e nei tempi che ritiene necessari in relazione al caso di specie, tenendo conto delle scorte di magazzino, degli ordini ricevuti e delle proprie priorità, anche in ragione degli impegni assunti verso altri clienti. Il Venditore si riserva il diritto di effettuare in qualunque momento consegne parziali o ripartite.
 
7. Limiti alla Garanzia sui Prodotti
 
7.1 Il Venditore è responsabile esclusivamente dei difetti di conformità esistenti al momento del trasferimento dei rischi all’Acquirente, sempre che i difetti siano tali da ridurre di oltre la metà il valore dei Prodotti o renderli del tutto inadatti all’uso.
 
7.2 I Prodotti si intendono conformi a quanto stabilito tra le parti, ogniqualvolta gli eventuali difetti non vengano comunicati per iscritto dall’Acquirente, a mezzo raccomandata A/R nel termine perentorio di 8 (otto) giorni dalla data di ricevimento dei Prodotti.
 
8. Limitazioni di Responsabilità
 
8.1 Fermo restando quanto previsto al precedente punto 7, ogni responsabilità del Venditore, comunque originata dalla vendita dei Prodotti è espressamente limitata ai casi di dolo o colpa grave.
 
9. Clausola Risolutiva Espressa
 
9.1 In aggiunta agli altri diritti spettanti al Venditore in forza delle presenti Condizioni Generali, il Venditore, ai sensi e per gli effetti dell’articolo 1456 del Codice Civile italiano, ha il diritto di risolvere in tutto o in parte il contratto per l’acquisto dei Prodotti, con effetto immediato e mediante semplice comunicazione scritta all’Acquirente, ogniqualvolta l’Acquirente, ad insindacabile giudizio del Venditore, non prenda in consegna i Prodotti o non provveda ad adempiere esattamente a qualunque altra sua obbligazione contrattuale, ivi incluso il pagamento totale del corrispettivo di vendita pattuito.
 
10. Forza Maggiore
 
10.1 Il Venditore non è responsabile dell'inadempimento dei propri obblighi contrattuali, né è tenuto a risarcirne i danni, qualora l’inadempimento dipenda da cause di forza maggiore (quali, a titolo esemplificativo, scioperi, conflitti armati, interferenze di autorità militari e civili, atti terroristici, sommosse, disordini, sabotaggi, calamità naturali, embarghi, incendi anche se dolosi, incrementi inusuali o imprevedibili dei prezzi, interruzioni di energia, indisponibilità dei Prodotti, ritardi nella consegna delle materie prime), ossia da eventi indipendenti dalla sua volontà che travalichino i limiti di prevedibilità e controllo ragionevolmente attribuibili al Venditore, ivi inclusi i casi di sanzioni o restrizioni commerciali o altre norme che vietino la consegna dei Prodotti all’Acquirente.
 
10.2 Ogniqualvolta l’esecuzione del contratto per l’acquisto dei Prodotti sia resa impossibile o maggiormente onerosa per il Venditore da un evento di forza maggiore, quest’ultimo ha la facoltà di sospendere l’adempimento delle proprie obbligazioni contrattuali per tutta la durata dell’evento, dandone comunicazione all’Acquirente.
 
10.3 Nel caso in cui la causa di forza maggiore persista per un periodo superiore a 90 (novanta) giorni, il Venditore può recedere dal contratto con una comunicazione scritta all’Acquirente, senza che all’Acquirente siano dovuti, per effetto del recesso, risarcimenti, indennizzi, rimborsi o somme di altra natura.
 
11. Esclusione del Diritto di Recesso
 
11.1 È espressamente convenuto che, salvo diversa disposizione di legge, l’Acquirente non può in alcun caso recedere anticipatamente dal contratto per l’acquisto dei Prodotti.
 
12. Riserva di Proprietà
 
12.1 Il trasferimento della proprietà dei Prodotti dal Venditore all’Acquirente si perfeziona con il pagamento integrale, irrevocabile ed incondizionato del corrispettivo dovuto. Fino all’avvenuto pagamento del prezzo di vendita, i Prodotti restano nella titolarità del Venditore, fermo restando quanto convenuto in ordine al passaggio dei rischi ai sensi del precedente punto 6.
 
12.2 L’Acquirente deve astenersi dal porre in essere qualsiasi atto o comportamento tale da impedire al Venditore l’esercizio del proprio diritto di proprietà. Ad esempio, all’Acquirente è fatto divieto di rivendere, cedere o costituire in garanzia i Prodotti senza averne prima pagato integralmente il prezzo.
 
13. Informativa sul Trattamento dei Dati Personali
 
13.1 Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs 196/2003, i dati personali che riguardano l’Acquirente saranno trattati da Masciarelli per lo svolgimento del contratto e non saranno comunicati a terzi. In relazione ai dati conferiti si potranno sempre esercitare i diritti di cui all’art. 7 del D.Lgs. 196/2003: conferma dell’esistenza dei dati, origine, finalità, aggiornamento, cancellazione, diritto di opposizione. Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del Codice della Privacy è sufficiente contattare Masciarelli attraverso uno dei diversi canali messi a disposizione: fax 0871.85330, e-mail info@masciarelli.it.
 
14. Legge Applicabile e Competenza
 
14.1 Le presenti Condizioni Generali sono disciplinate dal diritto italiano.
 
14.2 Le parti convengono che le eventuali vertenze giudiziarie, aventi ad oggetto questioni attinenti all’interpretazione e/o all’esecuzione delle presenti Condizioni Generali o comunque derivanti da, o connesse con, l’acquisto dei Prodotti sono devolute in via esclusiva al Foro di Chieti.
 
15. Disposizioni generali
 
15.1 Il mancato o parziale esercizio da parte del Venditore dei diritti previsti nelle presenti Condizioni Generali non costituisce acquiescenza e non comporta la rinuncia a tali diritti.
15.2 L’eventuale invalidità o mancata attuazione di tutte o alcune clausole delle presenti Condizioni Generali non ha effetti rispetto alle altre disposizioni ivi previste. Il Venditore e l’Acquirente provvedono a sostituire, se ed in quanto possibile, le clausole invalide con altri patti validi aventi un contenuto equivalente o simile.
 
15.3 Il testo in lingua italiana delle presenti Condizioni Generali, anche se redatte in più lingue, è considerato l’unico testo autentico ai fini della loro interpretazione.