Provincia di Teramo

La peculiarità del territorio della provincia di Teramo è di essere caratterizzata dal versante orientale dell’Appennino abruzzese e da vallate che digradano dolcemente fino alla costa adriatica. Due dei più importanti rilievi dell’arco appenninico, il Gran Sasso d’Italia e il massiccio della Laga sovrastano la provincia teramana. Il primo segna il confine occidentale della provincia e culmina col Corno Grande.

Nello stesso massiccio si trova il ghiacciaio del Calderone. Alle inaccessibili pareti del Gran Sasso si contrappone la diversa morfologia della Laga, all’estremo nord della provincia, regno di boschi, splendide gole e spettacolari cascate. A est, lungo la costa del mare Adriatico sorgono le cittadine balneari della provincia, note come sette sorelle, caratterizzate da litorali sabbiosi e clima tipicamente mediterraneo, e contraddistinte da una flora di palme, pini marittimi ed oleandri.
La maggior parte del territorio teramano è comunque collinare: lungo le valli scorrono diversi fiumi, tra i quali il Vomano.

Controguerra

Vitigno/ Montepulciano d’Abruzzo, Trebbiano d’Abruzzo

Caratteristiche pedoclimatiche

Montepulciano d’Abruzzo, Trebbiano d’Abruzzo

Altimetria

220 metri

Corropoli

Vitigno/ Montepulciano d’Abruzzo

Caratteristiche pedoclimatiche

Montepulciano d’Abruzzo

Altimetria

220 metri

Nereto

Vitigno/ Montepulciano d’Abruzzo, Trebbiano d’Abruzzo

Caratteristiche pedoclimatiche

Montepulciano d’Abruzzo, Trebbiano d’Abruzzo

Altimetria

250 metri

Colonnella

Vitigno/ Montepulciano d’Abruzzo, Trebbiano d’Abruzzo

Caratteristiche pedoclimatiche

Montepulciano d’Abruzzo, Trebbiano d’Abruzzo

Altimetria

220 metri

Tortoreto

Vitigno/ Montepulciano d’Abruzzo

Caratteristiche pedoclimatiche

Montepulciano d’Abruzzo

Altimetria

220 metri

Provincia
di Chieti

Provincia
di Pescara

Provincia
di Teramo

Provincia
di L'Aquila